D'IMMENSO Extrait de Parfum 50ml
D'IMMENSO Extrait de Parfum 50ml
D'IMMENSO Extrait de Parfum 50ml
  • Carica l'immagine nel visualizzatore di Gallery, D'IMMENSO Extrait de Parfum 50ml
  • Carica l'immagine nel visualizzatore di Gallery, D'IMMENSO Extrait de Parfum 50ml
  • Carica l'immagine nel visualizzatore di Gallery, D'IMMENSO Extrait de Parfum 50ml

D'IMMENSO Extrait de Parfum 50ml

Venditore
Ermetiche Fragranze
Prezzo di listino
€89,00
Prezzo scontato
€89,00
Prezzo di listino
Esaurito
Prezzo unitario
per 
Imposte incluse. Spedizione calcolata al momento del pagamento.

D’Immenso è una fragranza ispirata a una sensazione di grandiosità e pienezza.

Lo spettacolo della vita nella sua immensità e mistero.

Tra le note di testa spicca il tagete, fiore simbolicamente usato per riti che riguardano sia la morte che la vita, usato anche in antichità in riti per comprendere i messaggi delle divinità.

La fragranza inizia terrena, poi pian piano, ci si addentra nelle note di cuore, si accende una luce, che si scalda con l’iris e la cannella, mentre i fumi di un incenso non liturgico, ma essenzialmente spirituale, bruciano e fanno emergere una cremosa gardenia, pura e infinita. E ci porta a contatto con una totalità che non sappiamo chiamare. Un oud, non animalico, ma preziosamente legnoso, enfatizza l’incenso e lo abbraccia, con ambra grigia e muschi e un pizzico di resinoso pino cembro.

Piramide olfattiva:

TESTA: Tagete, legno di rosa

CUORE: Iris, cannella, gardenia, incenso

FONDO: Oud , pino cembro bio, muschi, opoponax, ambra grigia

DISCENDENZA OLFATTIVA: Orientale Floreale

Ispirazioni olfattive:

Che profumo ha l'immensità? E soprattutto, può essere racchiusa in un flacone? La forza degli odori ci dimostra che non ci sono confini per la magia che essi creano e per D'Immenso (come per tutti), il viaggio si presenta su più livelli.

C'è chi ci vede le distese di neve infinite, bordate da conifere qua e là, chi vede l'immensità del mare o del cielo.

C'è chi si immerge nella sua sfera magica e spirituale e si ritrova non a comprendere, ma a sentirsi parte di un infinito che non sappiamo raccontare a parole, ma sentiamo che c'è.